Le scope leghiste. E quelle fiamminghe

Alla serata dell’orgoglio padano stasera a Bergamo, i giovani leghisti annunciano porteranno le scope a simboleggiare la voglia di fare pulizie.

Sarà che sono vecchio del mestiere, ma ricordo che anni fa andai a seguire una campagna elettorale del Vlaams Blok, partito fiammingo di estrema destra. Fu poi sciolto, nel 2004, per aver violato la legislazione belga sulla xenofobia.

Il simbolo era proprio una scopa. E lo slogan elettorale era: spazziamoli via.

Intendeva i politici di Bruxelles, i valloni. Ma sopratutto gli immigrati.

Corsi e ricorsi.

Ma è un simbolo che da allora non mi è mai piaciuto.

Ad maiora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *