Pussy Riot, un altro mese di carcerazione preventiva

Dopo il loro concerto (abusivo e anti-putiniano) nella Chiesa del Cristo Salvatore di Mosca, continua l’accanimento giudiziario contro il gruppo punk-rock:
http://rt.com/art-and-culture/news/pussy-riot-detention-264/

Gli artisti stanno cercando di dare una mano alle tre ragazze.

Con concerti a New York:
http://allsongs.tv/news/news-gossip/adam-horovitz-beastie-boys-raccoglie-fondi-pussy-riot/

O con mostre a Parigi:

http://www.exibart.com/notizia.asp/IDNotizia/37812/IDCategoria/204

Comunque per la Chiesa Ortodossa non è un gran periodo:
http://vaticaninsider.lastampa.it/homepage/nel-mondo/dettaglio-articolo/articolo/russia-russia-ortodossia-orthodoxy-ortodoxia-kirll-15847/

Ad maiora

20120620-211819.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *