Tra Oz e Palazzo Chigi

Sta sbancando anche i botteghini italiani dopo il successo americano. Il film della Disney “Il grande e potente Oz” – regia di Sam Raimi – è il prequel dell’inimitabile “Il mago di Oz” (tratto dal “Meraviglioso mago di Oz’ di Frank Baum).
Il mondo nel quale finisce Oz è sempre magico ma lui deve dimostrare di avere poteri magici per poterlo governare, per poter regnare.
La fata buona (fatta passare inizialmente per cattiva) gli consiglia di fingere di avere quei poteri che la gente si aspetta che lui abbia. E Oz ha successo bluffando, creando illusioni. Vince facendo credere di essere “grande e potente” e non solo un mago da circo.
Niente primarie o parlamentarie lì. Niente disperata ricerca di voti parlamentari…
Per governare bisogna far sognare.
A Roma come a Oz…
Ad maiora

20130325-074939.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *