Picchiata brutalmente in Ucraina una giornalista d’opposizione


È Tatiana Chornovil dell’Ukrainska Pravda.
Per la stessa testata indipendente lavorava Georgij Gongadze, giornalista che fu decapitato ai tempi del governo Kuchma. La sua testa non è mai stata ritrovata.Per la sua morte sono stati condannati ex ufficiali del Ministero dell’Interno.
Ignoti, ieri per Gongadze, oggi per la Chornovil, i mandanti.
Ad maiora

0 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *