0 comments

  1. gli organi di stampa infatti le hanno già dimenticate… per non parlare delle persone comuni, alcune delle quali hanno interpretato questa violazione dei diritti umani come un fatto di cronaca dal quale prende l’elemento colorato e scenografico dei passamontagna… Andrea, la prigione è uno spauracchio anche da noi, chi avrebbe rischiato un solo giorno della sua vita per loro?

      1. mi viene la nausea a pensare che anche tragedie come queste siano digerite in un batter d’occhio…
        neanche quando ci scappa il morto gli frega più niente a nessuno!
        Non voglio questo mondo né per me né per mia figlia e neppure per ragazze che non conosco come loro ma che comunque ho sentito vicino come donne, come esseri umani, come teste che pensano e rischiano per i propri diritti e per quelli altrui.
        Le battaglie per i diritti civili e in generale per i diritti umani non dovrebbero nemmeno esistere e invece…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *