La liberazione sarà rapida

Non c’è bisogno di un carro armato o di un aereo per uccidere un uomo. Basta un coltello da cucina. Quando tutti coloro che ne hanno abbastanza dei boia nazisti si leveranno insieme, mentre le forze armate infliggeranno il colpo decisivo, la liberazione sarà rapida. Bisogna solo stare attenti, fino ad allora, a non sprecare vite umane inutilmente e al tempo stesso a non cadere nell’inerzia, a non credere che la liberazione sarà compiuta da altri. Bisogna che ognuno sappia che un giorno avrà la responsabilità di prendervi parte e si tenga pronto.
Simone Weil, Sulla guerra
Ad maiora

0 comments

  1. Anche nella resistenza e dopo (1945-1949) vi furono cose che non avrebbero dovuto esserci, da parte dell’ala stalinista della sinistra partigiana, ma se penso che per liberatori adesso passano il ducetto e il furbetto con la loro setta pentastellata, grande furbata, che sono solo altro problema, sono assalito da conati di vomito reiterati…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *