Reggio Emilia, celebrazione 8 settembre (2015) con qualche polemica

A Reggio si celebra l’8 settembre, con l’ambiguo armistizio che diede il via alla Resistenza. La commemorazione (alla quale hanno partecipato il Sindaco e il Prefetto) è gestita dall’onorevole Otello Montanari (partigiano, allievo e amico di Nilde Iotri, deputato comunista, noto anche per il Chi sa parli, sul Triangolo rosso).
Al termine del suo intervento gli contestano di non aver fatto parlare l’Anpi. Montanari riprende la parola è si infervora annunciando il ritiro dalle attività.
A ruota interviene Giacomo Notari, presidente Provinciale dell’Anpi e noto partigiano reggiano, che cerca di riportare il treno sui binari.
Qui il video di quanto accaduto: 

Ad maiora 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *