Fuggire dai campi di prigionia della Nord Corea

Il suo comportamento (di Shin Dong-hyuk,, Ndr) corrispondeva a un modello comune tra i sopravvissuti ai campi di concentramento di tutto il mondo, che spesso convivono con quella che la psichiatra di Harvard Judith Lewis Herman chiama “identità contaminata”: «Soffrono non solo della classica sindrome post-traumatica ma anche di profonde alterazioni nelle loro relazioni con Dio, gli altri e se stessi» scrive Herman nel suo libro Guarire al trauma, un’indagine delle conseguenze della violenza del terrorismo politico. La maggior parte dei sopravvissuti può soffrire «per la vergogna, per il disgusto di sé e per un senso di fallimento».

Così Blaine Harden nel terribile Fuga dal campo 14 (Codice edizioni) inquadra il carattere di  Shin Dong-hyuk, giovane nordcoreano fuggito da un campo di prigionia per figli di “dissidenti”. Un caso, quello dei campi nordcoreani, a lungo ignorati dal mondo occidentale e che solo alcuni testimoni diretti hanno riaperto. Persino l’Onu ora si sta occupando di queste strutture, gigantesche e visibili persino su Google Maps.

Il campo 14, da cui è fuggito Shin, lo ha ospitato fin dalla nascita. La sua unica colpa, essere figlio di un padre e una madre non completamente asserviti al regime. Lei insieme al fratello cercherà la fuga, ma verranno entrambi uccisi sotto gli occhi di Shin. Sarebbe stato proprio il ragazzo a denunciare il pericolo di fuga dei suoi parenti. Ma l’unica regola che funziona in questi campi è che il carceriere ha sempre ragione.

Il libro è a tratti duro e, spesso, critico anche verso il suo protagonista che, ovviamente, non si fida nemmeno dell’intervistatore, essendo stato allevato in questo modo.

Shin ha anche cambiato più volte la versione di ciò che successe nel Campo 14. Alcune versioni sono riportate nel volume, altre sono invece successive.

Potete valutare direttamente il suo racconto, guardando questo video:

Il libro comunque ve lo consiglio, perché svela realtà che si pensavano seppellite con la fine dei gulag.

Ad maiora

………………………

Blaine Harden

Fuga dal campo 14

Codice edizioni

Pagg. 290

euro: 16,90

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *