È Tatiana Chornovil dell’Ukrainska Pravda.
Per la stessa testata indipendente lavorava Georgij Gongadze, giornalista che fu decapitato ai tempi del governo Kuchma. La sua testa non è mai stata ritrovata.Per la sua morte sono stati condannati ex ufficiali del Ministero dell’Interno.
Ignoti, ieri per Gongadze, oggi per la Chornovil, i mandanti.
Ad maiora

# # # # # # #

25 dicembre 2013