Si fa un gran discutere negli Stati Uniti sul ruolo della sharing-economy per raddrizzare una crisi che sembra irreversibile. L’Eco di questo dibattito da noi si è risolto con le proteste dei tassisti contro Uber e con i giudici che hanno bloccato Uber Pop. Ma è solo questione di tempo e poi anche queste barriere verranno travolte.

Della sharing-economy parla il bel libro consigliatomi dall’amica Giulia “Mi fido di te” di Gea Scancarello. Il titolo è un po’ criptico e si capisce solo immergendosi nelle pagine del volume. Questa nuova economia basata sulla condivisione si fonda sulla fiducia che il prossimo deve avere verso uno sconosciuto. Gea lo spiega meglio di me: “Per quanto chiare siano le regole, alla base dello scambio ci deve essere la disponibilità a fidarsi di uno sconosciuto, tanto da metterselo in casa. Buffo, no? Per decenni l’intera società occidentale si è impegnata a fare esattamente il contrario: difendere con ogni mezzo la privacy“.

Insomma si deve ribaltare l’assioma appreso da bambini di non accettare caramelle da sconosciuti. Perché poi spesso chi ci fa del male è qualcuno che conosciamo bene (o crediamo di conoscerlo, almeno).

Il libro non è una pizzosa analisi della condivisione con il prossimo, ma è un esperimento sul campo. La Scancarello (giornalista e viaggiatrice, come scrive nella bio) ha infatti provato direttamente a condividere la sua casa, il suo divano, la sua tavola, la sua auto con sconosciuti. E’ andata a raccogliere cibo scartato dai supermercati. Ha dormito in un B&B pagandolo col baratto (tradurre il sito in inglese, ad esempio) e ha soggiornato in casa di persone che ti lasciano la villa se gli curi gli animali domestici. Dalla sua esperienza è nato un blog.

Prove empiriche che invitano all’emulazione.

Il libro è diviso in tre aree: dormire, mangiare e muoversi. Alla fine di ogni sezione ci sono i link dei siti per condividere e una loro mappa ragionata.

Insomma, un libro da leggere. E poi da lasciare da qualche parte per il book sharing…

 

Ad maiora

……………….

Gea Scancarello

Mi fido di te

Prefazione di Simone Perotti

Chiarelettere

Milano, 2015

Pag, 235.

Euro 13,90

# # # # # # # # # # #

30 Agosto 2015