Il Poetto di Cagliari visto da Marina Piccola

Bei posti dove correre: il Poetto di Cagliari

Complici due partite sarde nel week end, grazie all’indicazione di amici che vivono sia qui che (a malincuore) a Milano, questa mattina sono andato ad allenarmi al Poetto di Cagliari. È il lungomare a pochi chilometri dal centro cittadino ed è un posto davvero bello.

Si corre su un percorso di circa quattro chilometri tra la Marina Piccola e l’Ospedale Marino. Fino a quel punto la strada è divisa tra una corsia per le auto (soprattuto autobus), due per le bici, una per il Running è il resto per chi passeggia.

Corre al Poetto di Cagliari

Io ci sono andato sul presto, ma già quando stavo per finire l’allenamento la pista si stava riempiendo. I ciclisti correttissimi rispettavano i loro spazi. I pedoni (vestiti di tutto punto, con scarpe costose e materiale tecnico) passeggiavano invece sulla pista dove si dovrebbe correre. Ma lo zig-zag alla fine fa parte dell’allenamento…

Non mi stupisce comunque che con un posto così bello a Cagliari il running sia di gran moda (ieri sera ho incrociato i milleduecento che correvano la Cagliari Urban Trail per le vie del centro storico). Anche perché qui la bella stagione non finisce – per fortuna dei sardi – quando se ne vanno i turisti.

Correre sul lungomare è davvero bellissimo. Peccato che, lungo il percorso, il panorama sia spesso difficile da vedere, nascosto spesso da enormi stabilimenti balneari, molti dei quali gestiti dalle varie Forze dell’ordine.

Finita la pista del Poetto (dove sono indicate, ogni cento metri, anche le distanze, per potere fa le ripetute) si continua a correre lungo la spiaggia di Quartu Sant’Elena. Non è più una pista segnalata, ma è comunque una zona vietata ad auto e moto. Fantastico.

Come fantastico è fermarsi a scattare qualche foto del panorama. Che a Milano mi mancherà non poco.

ad maiora

Poetto di Cagliari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *