Certe volte i termini dialettali possiedono una complessità che la lingua italiana non prevede. Per dire: di primo acchito si sarebbe portati a tradurre semplicemente la parola lagnusìa con pigrizia. Ma sarebbe semplicistico. La lagnusìa non è pura pigrizia. È pigrizia impastata con lamentela. Fa male dover ammettere che un altro carattere identitario molto spiccato degli abitanti della Città è l’indolenza, già di per sé ignobile attitudine; ma nel caso della lagnusìa si tratta di un impasto inestricabile dove l’altro ingrediente è la tendenza al mugugno. Anzi, già nell’etimo è la lagna a prevalere. Parliamo di mugugno, non protesta. La protesta rappresenterebbe già una forma di ribellione, che invece risulta pressoché inesistente, nelle cronache e nella storia. Ecco l’essenza del vittimismo aggressivo: non far nulla e lamentarsi. Lamentarsi e non far nulla.

Per ogni giovane volenteroso che si batte per una causa, bisogna immaginare un tavolino al bar con quattro maschi adulti che senza nemmeno usare mezzi tomi stanno seduti a fare esercizio di lagnusìa, perché anche il lavorio degli altri risulta fastidioso:

-Ma chi glielo fa fare?

-A me che me ne viene?

-Chissà chi ci mangia.

I quattro maschi al tavolino appartengono a una categoria particolarmente perniciosa: gli ‘sperti. ‘Sperto è l’esperto, ma nel senso malizioso di furbastro. La maschera di Giufà, che si rispecchia in Sicilia da tutta la cultura araba, incarna alla perfezione un tipo regionale per eccellenza: lo stupido furbo. Colui che credendo di fare i propri interessi si procura in realtà un danno. Da non confondersi con l’opposto correlato del furbo stupido, colui che strumentalizzando la massa degli stupidi furbi riesce ad aggirare i propri limiti e procurarsi un vantaggio personale. Esempio: stupidi furbi sono normalmente gli elettori, furbo stupido è quasi sempre chi viene eletto. Da cui si ricava la definizione classica della furbizia: l’intelligenza dei cretini.

…………………………..

Roberto Alajmo

Palermo è una cipolla remix

Laterza

Bari Roma 2019

# # # # #

8 Luglio 2019