Tag Archives: Ermanno Riscassi

25 aprile

Ciao zio Ermanno.

74 anni fa, insieme ad altri tre partigiani piacentini, fosti fucilato da fascisti e tedeschi. Tu di anni ne avevi solo 18, con tutta la vita davanti a te.

Oggi, anche grazie al tuo sacrificio, l’Italia è libera. E migliaia di persone, come ogni anno, sono in piazza a Milano e in tutto il paese.

Non ti ho dimenticato.

Non vi abbiamo dimenticati. E mai lo faremo!

Buon 25 aprile a tutti!

Se c’è una cosa che ho imparato nella vita è che bisogna trovare la pazienza di aspettare i morti”. Bachtyar Ali, L’ultimo melograno (bel romanzo di Chiarelettere sui partigiani curdi).

Ad maiora

Niente Rottofreno nello spot


Leggo nella rubrica di Davide Guadagni (Telespot, sull’Espressso) che dalla pubblicità televisiva della Unipol sarebbe stata tolto “forse per scaramanzia assicurativa” il cartello toponomastico di Rottofreno, piccolo comune alle porte di Piacenza. Compare solo nelle pubblicità cartacee .
La tradizione popolare vuole che il nome del Comune derivi dal fatto che, durante le guerre puniche, Annibale si sia dovuto fermare proprio qui per la rottura di un freno. Ma sembra sia solo una leggenda.
Che forse però lascia qualche strascico anche oggi.
Ad maiora
Ps. Conosco Rottofreno perché ci nacque mio padre (che oggi avrebbe compiuto 74 anni).
In quel comune c’è via Riscassi, dedicata al fratello di mio nonno, Ermanno, morto partigiano. A me Rottofreno evoca solo ricordi di cui andar fiero.