Via i padroni, non i servi